Hockey Ihl, Milano porta bene ai Mastini: storica qualificazione

Hockey Ihl, Milano porta bene ai Mastini: storica qualificazione

MILANO – Sul “ghiaccio neutro” del Pala Agorà di Milano i Mastini Varese raggiungono una storica qualificazione playoff con due giornate di anticipo, battendo il Valdifiemme 5 a 4. Partita caparbia, grintosa, fatta di concentrazione e determinazione. Venditti canta “La matematica non sarà mai il mio mestiere”, ma questa sera anche chi non è abile in conti e conticini, sa che i playoff al Varese non glieli toglie più nessuno! Sono una certezza. Dopo anni difficili, di sogni infranti, di speranze e di certezze mancate, ora l’hockey varesino torna a riassaporare il sapore della sfida playoff, prolungando la stagione oltre il mese di febbraio.

L’avvio è di studio e nei primi istanti di gara succede ben poco. Serve Franchini a risvegliare “l’ambiente” con una bella rete che finalizza una gran ripartenza di capitan Raimondi, il quale da destra serve l’attaccante canadese che supera, da pochi passi, un incolpevole Rabanser. Il goalie ospite si supera su un’iniziativa di Privitera, il quale, nonostante “finta e controfinta”, non riesce a ingannare il portiere. Il raddoppio arriva poco prima del quarto d’ora: prima Odoni costringe agli straordinari Rabanser, poi Vanetti riprende il puck, lo manda dietro la gabbia per Perna che scarica per F. Borghi il quale di prima intenzione timbra il 2 a 0 spedendo il disco sotto la traversa. Passano 50″ e gli ospiti accorciano con Fronk, abile a riprendere una respinta di Menguzzato. Il tris arriva con l’uomo in meno, grazie a Perna, innescato in velocità da un’intelligente azione di Vanetti. Il poker viene mancato di pochissimo da Raimondi e il merito è tutto di Rabanser. Dopo pochi secondi, con l’uomo in meno, Grisi commette un errore in fase difensiva (forse il primo dell’intera stagione) e offre il puck a Vanzetta, che supera Menguzzato.

Secondo drittel che inizia con il Valdifiemme che chiama subito in causa Menguzzato, bravissimo su Fronk. Quest’ultimo ha la capacità di tirare in porta da qualsiasi posizione in modo forte e preciso, ma portiere giallonero si è ben difeso in almeno un paio di occasioni. Varese un po’ in difficoltà nei primi 10′ di periodo, poi la musica cambia. Rabanser assoluto protagonista per il Fiemme: prima su Privitera, poi su M. Mazzacane, Grisi e ancora Privitera. Quattro interventi salva risultato. Nulla può però sull’azione di Perna che sfrutta l’uomo in più: doppia giravolta dietro la gabbia, si allarga, dribbling secco su un difensore avversario e puck che perviene a Vanetti che insacca il poker. Prima della sirena ancora Rabanser nega la rete ai Mastini, bloccando col pattino una deviazione sottomisura di Raimondi prima e di Perna poi.

Inizia forte il Valdifiemme nel terzo tempo e dopo 3′ è ancora Fronk che trova la via della rete. I trentini creano molto in questa frazione generando la classica confusione davanti alla gabbia varesina. I Mastini difendono molto bene e riescono anche ad allungare. Perna imbastisce una buona azione e serve Raimondi: stop, finta portiere da una parte e disco dall’altra. Il Fiemme si riversa nel terzo di attacco e impegna Menguzzato. Fronk scarica in porta una conclusione al folmicotone, ma il goalie giallonero blocca. Ancora Rabanser dall’altra parte a deviare su Franchini e su Odoni. A 5′ dal termine, nel momento più difficile per gli ospiti, arriva la rete che fa vivere in apnea gli ultimi istanti. La sirena finale sancisce la certezza e coincide con l’esplosione di gioia dei giocatori, società e tifosi.

I Mastini raggiungono i playoff dopo 5 anni. Adesso arriva il bello!
ll prossimo fine settimana i Mastini giocheranno a Ora, in Alto Adige per poi chiudere la stagione regolare in casa contro il Como nel fine settimana del 23-24 febbraio. Poi spazio ai playoff, col Mastino di nuovo protagonista!

Mastini Varese – Valdifiemme 5-4 (3:2 1:0 1:2)
04’30” (MV) Franchini (Raimondi), 14’20” (MV) F. Borghi (Vanetti, Perna), 14’57” (V) Fronk (Locatin), 18’27” Perna (Vanetti) SH1, 19’23” (V) Vanzetta PP1, 37’19” (MV) Vanetti (Perna) PP1, 43’53” (F) Fronk (Locatin, Delladio), 47’58” (MV) Raimondi (Perna), 55’07” (V) Fronk (Chelodi)
MASTINI VARESE: 33 Menguzzato (29 Bertin), 11 Papalillo, 14 Barban, 22 E. Mazzacane, 26 Grisi, 34 F. Borghi, 25 Cortenova, 37 Belloni, 4 Perna, 12 Franchini, 16 Vanetti, 17 Andreoni, 19 Teruggia, 21 M. Mazzacane, 38 Bettiati, 88 Privitera, 91 Raimondi, 97 Odoni. Coach: Massimo Da Rin.
VALDIFIEMME: 25 Rabanser (17 Martignon), 3 Lazzeri, 5 Costa, 8 Delladio, 15 Simoni, 31 Mattivi, 51 Valgoi, 9 Locatin, 11 Gilmozzi, 20 Varesco, 21 Kostner, 24 Vanzetta, 47 Kelder, 64 Nicolao, 80 Chelodi, 91 Ciresa, 94 Fronk, 96 Lauton. Coach: Robert Chizzali.

Dimmi la tua...