SHARE

Tra pochi giorni chiuderà la mostra che ha portato a Milano la bambola più amata di sempre dalle bambine, un’icona controversa e irresistibile della femminilità.
Barbie The Icon ha portato nel Museo delle Culture una retrospettiva completa e affascinante che racconta l’incredibile vita di questa bambola che si è fatta interprete delle trasformazioni estetiche e culturali della società lungo oltre mezzo secolo di storia.

Ha debuttato nel 1959 al New York International Toy Fair, assumendo poi le dimensioni di un fenomeno mondiale: è andata sulla luna, è divenuta ambasciatrice Unicef e ha indossato oltre un miliardo di outfit legati a centinaia di professioni diversi.

Il percorso introduttivo permette di cogliere la personalità di Babie in tutte le sue sfacettature: icona di stile sempre al passo coi tempi nel corso dei decenni, ambasciatrice delle culture di mezzo mondo ma anche silhouette in cui si incarnano personaggi storici e dive dello star system.

Noi del Fuoriporta vi consigliamo di cogliere quest’ultima occasione per ritrovare le Barbie della vostra infanzia, vedere il mitico primo modello o semplicemente immergervi nell’atmosfera ultrapop e rosa Barbie di quest’icona senza tempo.

Vi consigliamo di visitare la mostra non appena apre la mattina per evitare le lunghe code ma vi ricordiamo che in questi ultimi giorni l’esposizione sarà visitabile fino a tarda sera: dal 10 al 13 marzo infatti l’orario sarà prolungato fino alle 22.30 (la biglietteria chiude alle 21.30).

Dimmi la tua...