SHARE

birraCASTEGGIO – Si è appena conclusa la settima edizione di BirrArt, la rassegna delle birre artigianali che porta in scena a Casteggio (Pavia) le più interessanti espressioni del mondo brassicolo italiano. Un’edizione che ha richiamato esperti e curiosi da ogni angolo del nord Italia per degustare oltre 120 birre artigianali e cercare l’abbinamento più gustoso con 8 bistrot e numerose proposte di street food dalle diverse regioni dello stivale.
Quattro giorni che hanno messo al centro il concetto di territorio, come era già stato sottolineato in occasione della cerimonia inaugurale di giovedì 8 ottobre. Territorio inteso come Oltrepò Pavese e provincia di Pavia (dove si svolge BirrArt), ma anche come territorio dei diversi espositori che hanno scelto la rassegna di Casteggio per far conoscere il loro lavoro e l’eccellenza dei loro prodotti. In occasione della grande esposizione universale di Milano, che sta vivendo i suoi ultimi e vivacissimi giorni, BirrArt ha anche ospitato un Expo-corner con birrifici e gastronomie dai diversi angoli d’Europa.

Il ricco programma ha visto alternarsi degustazioni, cene tematiche, musica, spettacoli e cultura. In primo piano il concorso Miss BirrArt che, al suo secondo anno, ha visto nuovamente la partecipazione del celebre Teo Musso, fondatore del birrificio Baladin, che ha premiato le tre migliori birre artigianali in rassegna: terza classificata la Summer IPA di Doppio Malto, seconda la birra al basilico del birrificio La Superba e al primo posto una particolare versione di birra scura in stile ceco realizzata con una percentuale di riso Venere, la Venus del birrificio agricolo Hordeum.  Per chi voleva capire meglio come si realizza una birra artigianale, grazie alla presenza di Personal Brewery, sabato e domenica sono state proposte due cotte pubbliche, con la collaborazione dei mastri birrai presenti in rassegna.

Sul fronte della salute e della sicurezza è ritornato anche “Più ne sai meno rischi”, con un convegno il giovedì mattina e uno stand della Polizia stradale con simulatore, per provare, da sobri, cosa significa mettersi alla guida di una vettura dopo un consumo eccessivo di bevande alcoliche.
All’orizzonte, per il 2016, si profilano la terza edizione di BirrArt Europe e la quinta di BeerFood a Pavia: due nuovi appuntamenti per non stancarsi mai del sapore unico e autentico della birra artigianale.
Con migliaia di visitatori presenti alla rassegna, la settima edizione di BirrArt segna un nuovo successo, superato solo dalla voglia di continuare a promuovere la birra artigianale, tra imprenditorialità, cultura e divertimento, un prodotto agricolo che offre spunti di riflessione e occasioni di approfondimento, per consumare birra italiana, buona e naturale.

14102015

Dimmi la tua...